24/06/2015 – Sette lunghe ore di Consiglio Comunale – Rivarolo C.se


 


Diciassette i punti all’ordine del giorno che hanno alimentato varie discussioni.

A partire dalle tari. Il vice Sindaco Edoardo Gaetano ha dichiarato: «siamo riusciti a mantenere inalterate le tariffe in capo ai cittadini.»rivarolo-consiglio
Pronta la replica del consigliere di opposizione del Movimento 5Stelle Alessandro Chiapetto. «Ho fatto qualche calcolo e ho riscontrato un aumento del 15% della tariffa domestica e del 30% su quella non domestica.»
Senza parole Gaetano, che si è limitato a dire che rivedrà i conti. A correre in suo aiuto, l’Assessore Francesco Diemoz che ha spiegato che sono stati spostati alcuni costi da variabili a fissi. «Cambiando i due valori del piano tariffario cambia la tariffa c’è chi pagherà di più e chi meno.»

La tensione è aumentata man mano che ci si avvicinava ai punti focali della seduta: l’approvazione del bilancio di previsione e l’iscrizione del debito fuori bilancio, derivante dalla sentenza del Tribunale di Bologna.

I gruppi di minoranza Movimento 5 Stelle e Rivarolo Sostenibile hanno presentato una serie di emendamenti, tutti “bocciati” dalla maggioranza, alcuni dei quali legati alle indennità di Sindaco e giunta. Un primo emendamento presentato da Alessandro Chiapetto chiedeva che l’importo derivante dal dimezzamento dello stipendio di Sindaco e Giunta (quest’ultima non si è ancora pronunciata su un’eventuale rinuncia) venga inserito nel capitolo designato alla sicurezza per i cittadini, ovvero per l’acquisto di impianti di videosorveglianza. Un secondo emendamento, sempre di Chiapetto, era relativo all’alto costo delle spese telefoniche del Comune. L’intento di Chiapetto era quello di suggerire la ricerca di un modo per risparmiare, magari rivolgendosi a qualche altro gestore; intento travisato dall’amministrazione che ha intimato a Chiapetto di non accusare gli impiegati comunali di un uso improprio. Sempre relativo ai costi, il terzo emendamento presentato dal consigliere, questa volta inerente i costi legati all’informatica, nello specifico, alla manutenzione e aggiornamento delle applicazioni gestionali, di oltre 60mila euro. Giustificati dalla Giunta quale aggiornamento obbligato per adeguamenti normativi.
«È singolare – ha commentato il consigliere di Riparolium Martino Zucco Chinà, che altre istituzioni siano obbligate ad acquisire competenze. Esistono corsi di formazione specifici che sicuramente potrebbero aiutare a fronte, magari, di un assunzione. Inviterei ad una riflessione nel merito.»

È tornata a puntare il dito sulla rinuncia dell’indennità di carica della giunta, Marina Vittone, Consigliere di opposizione della lista Rivarolo Sostenibile. «Rinunciare all’indennità di carica – ha affermato Vittone – così come ha fatto il Presidente del Consiglio, significherebbe dare un segnale ai cittadini. La somma derivante propongo che venga destinata alla salvaguardia dell’ambiente e alla tutela del parco.» E ha aggiunto: «Invito l’amministrazione a rispettare il piano L6 proposto da Libera e firmato durante le elezioni, relativo al punto sulla pubblicazione del reddito di ciascuno sul sito del Comune, come imposto dalla legge.»

Durante la seduta, l’opposizione ha fatto notare all’amministrazione che «nel bilancio di previsione del 2015 non c’è traccia del programma ventilato in campagna elettorale.» Secca la risposta del Sindaco Alberto Rostagno: «Il programma riguardava cinque anni, siamo solo al primo.»

Non ultimo, ma sicuramente discusso, il punto relativo all’iscrizione del debito fuori bilancio relativo alla sentenza emessa dal Tribunale di Bologna sulla questione Unicredit. Marina Vittone ha obiettato la delibera rilevandone le «carenze dal punto di vista finanziario, in quanto manca la relazione che legittima il debito.» E chiedendo la costituzione di una Commissione di Indagine che vada a fondo sull’accaduto.
«Siamo obbligati ad iscriverlo – ha ribadito il primo cittadino – stiamo lavorando per cercare di non doverlo pagare. Ora aspettiamo l’udienza del 30 giugno, anche se non credo che si pronunceranno già sulla sospensiva.»

fonte:  OBIETTIVO NEWS
http://www.obiettivonews.it/2015/06/25/rivarolo-consiglio-comunale-discussioni-in-consiglio-con-video/#

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...